Strumenti Utente

Strumenti Sito


db:evviva_il_governo_mondiale

Evviva il governo mondiale!

Marco Della Luna, è nato a Mantova nel 1958, laureato in legge a Parma nel 1981 e in psicologia a Padova nel 1987, esercita come avvocato a Mantova dal 1984. Ha pubblicato numerosi libri e articoli su: Consapevole, Nexus, Tema, La Cronaca di Mantova, Il Popolo, Il Popolo d’Italia.
Secondo Marco Della Luna i politicanti della «Casta sono solo burattini, comparse del teatrino di una finta democrazia. E pagati con mille privilegi e impunità. Ma non sono le menti, né i poteri forti. Sopra di essi stanno i burattinai, e il loro gioco è ben più pesante. Hanno preso l’Italia nella morsa del debito, pubblico e privato. Hanno messo le mani sulla magistratura e la stanno ‘allineando’. Hanno i loro uomini direttamente nel governo. Sono la finanza internazionale. Le grandi banche d’affari straniere che stanno tra di loro svendendo e comperando i centri economici, finanziari, culturali del nostro Paese. Intanto l’Italia è bloccata, non reagisce. Tutti gli indici economici, demografici, civili, scolastici, amministrativi, puntano in basso. È rimasta l’ultima in Europa. Non vi sono segnali di inversione. Oggettivamente, è il fallimento. Intanto, la bomba a tempo del debito pubblico sta ticchettando verso l’esplosione. La Banca d’Italia è stata donata al capitale privato e straniero. La legalità costituzionale è azzerata. Che fare, a questo punto? Rivoluzione, secessione o emigrazione?». 1)

Molto auspicato da neoumanisti e transumanisti e persino da papa Francesco, il governo mondiale non si dichiara, ma è ormai arrivato e si fa sentire molto praticamente.

È quello che ha finanziato e costruito il virus in laboratorio, che se l’è lasciato scappare, che ne ha a lungo nascosto l’esistenza al mondo e ha omesso o sbagliato le misure di contenimento della sua diffusione dalla Cina al fine di produrre strage, terrore, emergenza da sfruttare politicamente; quello che ha adottato scientemente metodi diagnostici erronei per gonfiare falsamente i numeri dei contagi apparenti; che ha adottato diagnosi e terapie sbagliate per produrre più morti e più paura; che per nascondere ciò ha proibito le autopsie, proceduto alla cremazione immediata dei cadaveri, trascurato o scoraggiato le cure efficaci, disponibili e di poco costo puntando tutto su vaccini sperimentali dagli effetti incerti, brevi e con una dannosità di lungo periodo tutta da verificare; è anche quello che nasconde i loro effetti avversi mentre tratta come cavie milioni di persone.

È quello che monta e sfrutta questa emergenza per sostituire le costituzioni democratiche e garantiste con un regime tecnopoliziesco cinese nonché per macellare e ristrutturare secondo i suoi disegni l’economia mondiale, eliminando il lavoro autonomo per far spazio alle multinazionali e indebitando popoli, famiglie e imprese per prender loro tutto con le tasse patrimoniali e con la nuova normalità.

È quello che si nasconde in parte, e in parte si legittima, controllando tutte le agenzie di informazione, imponendo un pensiero unico e censurando e criminalizzando informazioni e comunicazioni non allineate; quello che da sempre stipula e copre col segreto contratti miliardari con case farmaceutiche dalla lunga fedina cui ha concesso l’irresponsabilità per i danni; è quello che si prepara a imporre a tutti di vaccinarsi, cioè di sottoporsi alla sperimentazione, con l’introduzione di passaporti vaccinali e restrizioni di diritti fondamentali per chi non si sottomette.

È il medesimo governo del mondo che ci ha imposto la globalizzazione, la delocalizzazione, il dominio del capitale finanziario, la politica dei mercati, l’ideologia gender, il porno e la violenza nella tv e nei videogiochi per l’infanzia, il land grabbing e l’immigrazione invasiva e il bavaglio del politically correct.

È quello che si appresta a risolvere il problema dell’esaurimento delle risorse, dell’inquinamento, della sovrappopolazione – immaginate come.

Nel teatrino italico, è quella superiore e misteriosa Forza, interpretata e obbedita dal Quirinale, che nel 1981 ha imposto quella riforma monetaria che ha rapidamente raddoppiato il debito pubblico, che nel 1992 ha imposto la campagna di svendite e privatizzazioni, che verso il 2000 ha imposto l’euro e i suoi vincoli finanziari; quella che si manifesta nelle indagini sulla magistratura politicizzata; quella che nel 2011 ha sostituito Berlusconi con Monti, che previene il nascere di governi euro critici, che l’anno scorso ha mandato il ministro dell’economia a impegnare l’Italia nel nuovo MES senza mandato parlamentare, che ha fatto nascere il M5S antisistema e poi lo ha reso filo sistema, che ha fatto nascere Conte e poi lo ha reso invincibile fino ad oggi, che vuole impedire elezioni anticipate ad ogni costo, per assicurarsi un parlamento obbediente e un Quirinale sempre garante devoto.

30 gennaio 2021
Credits

1)
Redazione di “Vivi Consapevole” 02/01/2008
db/evviva_il_governo_mondiale.txt · Ultima modifica: 23/02/2021 07:02 da @Staff R.